Cosa vedere e dove dormire a Baveno sul Lago Maggiore

Baveno

Comune di circa 5000 abitanti, sorge lungo le rive piemontesi del Lago Maggiore ed è centro ricco di storia, tradizioni e cultura.

Fin dai tempi antichi è stato un importante porto commerciale che collegava Ossola e territori alpini con le principali città lombarde, Venezia e Genova. 

Nell'Ottocento, grazie allo sviluppo delle vie di comunicazione, Baveno si trasforma in un ricercato luogo di passaggio per chi proviene dal Nord o per chi vi fa ritorno mentre l’avvento e il potenziamento delle ferrovie inseriscono Baveno nel circuito del turismo internazionale.

Cosa vedere a Baveno

Chiesa dei Santi Gervaso e Protaso 

L'architettura romanica datata 1150-75 con copertura in beola e il campanile antecedente (1050-1075) slanciato a sei piani con pianta quadrata, presentano un interno risultato da diversi interventi con affreschi del XV secolo, paliotti d'altare nelle cappelle laterali, due tavole attribuite a Defendente Ferrari e un'Annunciazione di Camillo Procaccini. 

Il Battistero 

L'edificio, risalente al V secolo, presenta una pianta quadrata all'esterno ed ottagonale all'interno. Meravigliosi affreschi risalenti a primi anni del cinquecento ornano il tiburio e la volta mentre le pareti sono state affrescate nell'ottocento.

I Rioni Domo e Baitone 

I due rioni di Domo e Baitone che compongono il centro di baveno, presentano alcuni scorci suggestivi che vale la pena visitare. Dal piazzale della chiesa si scorge via Domo, la stradina stretta che collega la chiesa dei Santi Gervaso e Protaso con la suggestiva piazzetta del borgo antico di Domo, dove si può ammirare una bassa costruzione con un alto camino, forse un forno comunitario. Di fronte si trova un'antica cappella con un affresco che raffigura la Madonna, eretta come ex voto per la liberazione dalla peste nel 1630. Sullo sfondo la pittoresca casa Morandi. Passeggiando di fianco al forno una stradina porta sul lungolago, per oltre 1,4 chilometri di passeggiata per godersi i giardini e la vista su Laveno..

Aiuola “Il lago e la montagna” 

L’opera, progettata dall’Architetto Fabrizio Bianchetti, assume un significato importante a caratterizzare le risorse del territorio della zona Contiene infatti una serie di lastre verticali di pietra che ricordano il profilo di una montagna, realizzate con le pietre più importanti della provincia: Beola Argentea, Granito Verde di Mergozzo, Granito Rosa di Baveno e Granito Bianco di Montorfano.

Dove dormire a Baveno

B&B Il Feriolo

B&B Il Feriolo

Tel: +39.0323.28566 - Via Caretto, 10 - Baveno (VCO)

Scopri di più...

Hotel Villa Ruscello

Hotel Villa Ruscello

Tel: +39.0323.923006 - Via Sempione, 64 - Baveno (VCO)

Scopri di più...

B&B Ca' Melia

B&B Ca' Melia

Tel: +39.340.6345844 - Via Zenone, 6 - Baveno (VCO)

Scopri di più...

Hotel Simplon

Hotel Simplon

Tel: +39.0323.924656 - Corso Garibaldi, 52 - Baveno (VCO)

Scopri di più...

Scopri tutti gli hotel, i B&B e i campeggi in cui poter dormire a Baveno sul Lago Maggiore

Booking.com

Cosa fare e cosa visitare a Baveno

Percorrere uno degli itinerari a piedi

C’è solo l’imbarazzo della scelta perchè gli itinerari di Baveno sapranno soddisfare tutte le esigenze e interessi: dalla passeggiata storico-archeologica, al sentiero del granito o delle ville, fino ai percorsi che uniscono Baveno ai borghi dei dintorni. Sono tutti indicati nel Portale Turistico della città.

Visita alla Riserva Naturale Speciale di Fondotoce 

Si tratta di un ambiente di rara bellezza, protetto dalla Regione Piemonte e posto sotto la tutela dell’Ente di Gestione dei Parchi e delle Riserve naturali del Lago Maggiore che si estende dalla zona dei campeggi a nord di Feriolo, per 365 ettari. Perfetto da percorrere anche in bicicletta.

Feriolo

Graziosa località a soli 3 km da Baveno, è situata in una insenatura naturale di rara bellezza.  Il piccolo villaggio di pescatori e scalpellini fu un importante centro commerciale di prodotti del territorio (pesce formaggi, fieno, legna da ardere) e luogo di lavorazione e d’imbarco dei celebri marmi e graniti della zona: il marmo di Candoglia, il bianco di Ornavasso, il granito bianco di Montorfano e il rosa di Baveno.

Come arrivare a Baveno

E' possibile raggiungere Baveno:

  • in auto: autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, uscita Baveno.
  • in treno: Linea Ferroviaria Internazionale Milano – Domodossola
Gestisci un'attività ricettiva sul Lago Maggiore?

Gestisci un'attività ricettiva sul Lago Maggiore?

Sei il proprietario di un ristorante, bed and breakfast, hotel o campeggio sul Lago Maggiore?

Abbiamo una sopresa per te! :-)

Scopri di più...

Con il patrocinio di

Comune di Laveno-Mombello Comune di Leggiuno

Trova Hotel  -  Trova B&B  -  Trova Campeggi

Academy

Informativa privacy  |  info@esplora-il-lago-maggiore.it

© 2016 - 2020 Esplora il Lago Maggiore  -  il Lago Maggiore come non lo avete mai visto