Novità estate 2021!

La tua prossima vacanza sul Lago Maggiore non è mai stata così... scontata!
Scopri di più...

Cascina Canée ad Angera sul Lago Maggiore

Cascina Canée

Tel: +39.0331.1424778 - Via Prato Chiuso, 36 - Angera (VA)

Cascina Canée si trova immersa nel verde sulle colline di Angera, un comune affacciato sulla sponda lombarda del Lago Maggiore. Angera è sicuramente un posto strategico per poter visitare tutto il ramo meridionale del Lago Maggiore: la cittadina si anima molto nel periodo estivo grazie al grande afflusso turistico composto soprattutto da stranieri.

Cascina Canée sorge all’ombra della collina di San Quirico, in una cascina lombarda ristrutturata molti anni fa da Giovanna e Fabio, i proprietari, e adibita prima a loro abitazione privata e ora anche a boutique hotel destinato alle coppie in cerca di soggiorni sul Lago Maggiore caratterizzati da cibo, relax e ospitalità. Rappresenta la meta ideale per un weekend romantico e raffinato sul Lago Maggiore. A Cascina Canée si può infatti cenare e si possono anche fare corsi di cucina.

La dimora è molto calda e accogliente perché i proprietari hanno saputo accostare alla perfezione lo stile moderno e contemporaneo al gusto antico. A Cascina Canée si respira eleganza, modernità e relax: la struttura sorge fuori dal centro cittadino, in mezzo alla natura, ma comunque non molto distante dalle rive del Lago Maggiore. Pur sorgendo in collina, fuori dal centro di Angera, non è lontana dalla via principale, da bar, ristoranti e negozi.

La vera chicca è l’ampio giardino di oltre 2000 mq che circonda la proprietà e che offre una splendida vista panoramica sulla Rocca Borromea di Angera.

Verifica disponibilità

Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery
Cascina Canée - Angera - Gallery

Cascina Canée Angera: storia

Il nome Cascina Canée è rimasto lo stesso nel corso degli anni: così si chiamava la cascina con fienile che Giovanna e Fabio hanno acquistato nel 2003.

Un rudere in sassi, invaso dalla natura, che dopo diversi anni di lavoro è stato trasformato in un’ampia casa moderna, accogliente e spaziosa. I lavori di ristrutturazione sono stati lunghi e impegnativi anche perché Giovanna e Fabio hanno chiesto l’intervento di artigiani locali che mantenessero intatta la struttura esistente, valorizzandola. Ecco perché sia nelle sale comuni che nelle camere si trovano dei muri in sasso a vista, in ricordo della struttura originale.

In questa dimora Giovanna e Fabio si sono trasferiti a vivere circa 10 anni fa. Durante la loro vita, hanno viaggiato molto in diversi paesi del mondo sia per lavoro che per passione.

Due sono i loro posti del cuore: Venezia, dove Giovanna è nata e cresciuta, e il Sudafrica: insieme hanno vissuto diversi anni a Capetown iniziando a lavorare nel settore dell’accoglienza e dell’ospitalità. Dopo diversi anni trascorsi tra Italia e Sudafrica, con lo scoppiare della pandemia hanno deciso di tornare ad Angera, sul Lago Maggiore, e di adibire una parte di Cascina Canée agli ospiti. Ad inizio giugno del 2021, la struttura ha ufficialmente aperto le sue porte ai viaggiatori.

Ad accogliere gli ospiti non ci sono solo Giovanna e Fabio, ma anche Lola e Gina, due simpatiche gattine coccolone.

L’ingresso di Cascina Canée si apre su due ampi spazi: la cucina dei proprietari e la sala principale dominata da ampie vetrate che offrono una vista panoramica mozzafiato. Nella sala è presente un soppalco con l’ufficio dei proprietari, proprio dove un tempo di trovava il fienile della cascina.

Boutique Hotel Cascina Canée: le camere

Cascina Canée nasce come boutique hotel. Giovanna e Fabio offrono 4 camere matrimoniali tutte diverse tra loro.

La struttura infatti è la location ideale per le coppie sia che esse siano alla ricerca di un weekend romantico, intimo e riservato sia di un soggiorno più lungo per scoprire il Lago Maggiore e i suoi dintorni.

La struttura si presta anche a un gruppo di amici che desiderano trascorrere un weekend facendo corsi di cucina in un'atmosfera rilassata e divertente. Le camere sono articolate su due piani e sono di 3 diverse tipologie, standard, superior e una suite.

Tutte sono dotate di accesso privato, preceduto da un piccolo angolo relax con tavolino e sedie, e di bagno privato con doccia, phon e set di cortesia con prodotti da bagno e asciugamani. Come del resto tutta la casa, anche nelle camere troviamo un arredo essenziale ma curato, dove il design moderno si sposa alla perfezione con lo stile antico. Ne sono un esempio le poltrone presenti nelle camere che provengono da ville venete della Riviera del Brenta o i mobili d’antiquariato che sono stati restaurati al fine di esaltarne l’autenticità: accanto ad essi, si trovano sanitari moderni e lampade in stile industriale. Le camere portano i nomi di quattro vini (Chardonnay, Nebbiolo, Dolcetto e Moscato) e sono dotate di frigobar.

La camera Nebbiolo ha una forte personalità, un pò come il vino Nebbiolo, conosciuto per essere un vino pregiato, carico e di qualità. La camera Nebbiolo si trova a livello del giardino ed è caratterizzata da un soffitto in legno con travi a vista, un armadio lombardo di fine ‘800 e un’ampia doccia in muratura.

Sullo stesso livello si trova anche la camera Dolcetto; infatti la camere Dolcetto e Nebbiolo, pur mantenendo gli ingressi indipendenti, possono essere comunicanti e sono perfette per gruppi di amici o coppie di amici. La camera Dolcetto rievoca il carattere caldo e solare del vino Dolcetto: è tutta il legno, con mobili d'epoca e un armadio realizzato con ante italiane del 1700. Anche il bagno ha i toni caldi della terra; non mancano accessori di design e una grande doccia in muratura.

Al piano superiore si trovano le camere Moscato e Chardonnay. La camera Moscato è la più intima delle quattro con la sua grande parete in pietra, i mobili antichi, qualche tocco di modernità e la vista sulla collina di San Quirico. Nel bagno si trova una doccia semicircolare, un’ampia finestra ed elementi in ferro battuto. La camera Chardonnay è l’unica suite, preziosa e raffinata come il vino Chardonnay. É la camera più spaziosa ed è caratterizzata da un letto a baldacchino e un ampio bagno con accessori di design e finiture in beola bianca: nel bagno si trova sia una doccia in mosaico sia una romantica vasca da bagno. Dalle due finestre del bagno si gode la vista della collina di San Quirico.

Poiché tutte le camere portano il nome di un vino, in omaggio agli ospiti è sempre offerta in camera una bottiglia di vino dello stesso nome della camera. Inoltre ogni camera ricorda i viaggi fatti dai proprietari: alcuni arredi provengono da viaggi lontani come Giappone, India, Africa e Norvegia, mentre i quadri fanno parte della loro collezione di arte contemporanea. Giovanna sarà felice di raccontarvi la loro storia, la loro provenienza e il loro significato.

Cascina Canée: servizi

Cascina Canée è circondata da un ampio giardino di 2000 mq dove gli ospiti possono rilassarsi. La struttura così come tutte le camere sono affacciate sulla Rocca Borromea di Angera per cui la vista panoramica è sempre garantita.

Dal balcone di accesso alle camere al piano superiore è possibile ammirare la cittadina di Arona e nelle giornate limpide si riesce a scorgere anche la Statua del San Carlone di Arona. A disposizione degli ospiti c’è il wifi e il parcheggio privato interno ed esterno. Il servizio offerto è di pernottamento e prima colazione. Gli animali non sono ammessi. Nella struttura principale della casa, Giovanna è a disposizione per prepararvi un drink. Viste le sue origini veneziane, gli spritz sono sicuramente il suo cavallo di battaglia.

Giovanna e Fabio sono appassionati e amanti della cucina genuina e raffinata.

Per questo motivo hanno scelto di condividere la loro grande e moderna cucina per offrire agli ospiti la possibilità di partecipare a dei corsi di cucina. La scuola di cucina chiamata Cuscinée propone infatti corsi (preferibilmente per piccoli gruppi e comunque su prenotazione) per chi vuole imparare l'arte della buona tavola, sperimentare nuove ricette e divertirsi.

L'obiettivo è lavorare insieme, seguendo gli insegnamenti di Fabio e Giovanna, per creare piatti che possano poi essere facilmente riprodotti a casa. Una particolare attenzione è posta nella scelta degli ingredienti, preferibilmente di stagione, alle tecniche di preparazione e alla presentazione. Alla fine del corso, è possibile degustare insieme nell’ampio terrazzo esterno i piatti preparati durante le lezioni con una cena in compagnia. I corsi si tengono in lingua italiana o inglese o sono un’occasione perfetta per gruppi di amici.

Cascina Canée Angera: cosa fare nei dintorni

Angera si trova a 20 minuti dall'aeroporto internazionale di Milano Malpensa e a solo un’ora da Milano: è un ottimo punto di partenza per visitare tutte le principali località del ramo centro-meridionale del Lago Maggiore.

Nella stessa cittadina si trovano la celebre Rocca di Angera di proprietà della famiglia Borromeo che ospita un importante e rinomato Museo della Bambola e del Giocattolo, l’Oasi Bruschera, un’area naturalistica protetta situata proprio di fronte al centro di Angera, e il Museo Diffuso composto da ben 57 tra monumenti storici, artistici e paesaggistici, un vero e proprio museo a cielo aperto che racconta il passato storico di Angera.

Da Angera si riesce facilmente a raggiungere Arona sulla sponda opposta del lago attraverso un servizio di battelli attivo quotidianamente. Ad Arona potrete visitare il parco della Rocca di Arona, il colosso di San Carlone o passeggiare lungo lo splendido lungolago. Da Arona partono anche i battelli della Navigazione Laghi diretti a Stresa, alle Isole Borromee e all’Eremo di Santa Caterina del Sasso. Anche ad Angera non mancano i sentieri naturalistici e i percorsi di mountain bike in mezzo alla natura.

A pochi km da Angera si raggiungono Castelletto Ticino e Sesto Calende. I due paesi sono collegati mediante il “Punt de Féer”, un ponte in ferro stradale e ferroviario che collega la sponda lombarda e quella piemontese.

Qui il Lago Maggiore termina e ha inizio il fiume Ticino. Da Sesto Calende parte un pittoresco percorso ciclistico lungo il fiume che raggiunge le dighe del Panperduto. Nei dintorni di Angera sono presenti anche alcuni maneggi dove prendere lezioni di equitazione o fare delle passeggiate a cavallo.

Verifica disponibilità

Novità estate 2021!

La tua prossima vacanza sul Lago Maggiore non è mai stata così... scontata!
Scopri di più...

Gestisci un'attività ricettiva sul Lago Maggiore?

Gestisci un'attività ricettiva sul Lago Maggiore?

Sei il proprietario di un ristorante, bed and breakfast, hotel o campeggio sul Lago Maggiore?

Abbiamo una sopresa per te! :-)

Scopri di più...

Con il patrocinio di... IT

Comune di Laveno-Mombello Comune di Leggiuno

Trova Hotel  -  Trova B&B  -  Trova Campeggi

Academy

Informativa privacy  |  info@esplora-il-lago-maggiore.it

© 2016 - 2020 Esplora il Lago Maggiore  -  il Lago Maggiore come non lo avete mai visto