Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Il 22 Luglio, come regalo di anniversario io e Alessandro abbiamo deciso di regalarci il tanto sognato giro delle Isole Borromee: si perché sono ben 5 anni che, ogni estate, ci sfiora l’idea che sia la gita giusta da fare ma chissà perché abbiamo sempre rimandato. Quest’anno niente e nessuno poteva fermarci, e così è stato!

Il "giro delle Isole" sul Lago Maggiore è uno dei tour più gettonati per chi viene in vacanza sul lago, ma anche una piacevole gita fuori porta per i residenti dei comuni limitrofi alle coste del Maggiore. Assieme ai punti d’interesse come Santa Caterina del Sasso, la Rocca di Angera, i Castelli di Cannero, la statua di San Carlo Borromeo (San Carlone) di Arona e molti altri, le Isole Borromee sono un'incantevole bellezza sul lago che merita di essere visitata e inserita nella lista dei 100 posti più belli da visitare nel mondo.

La visita alle Isole Borromee può essere effettuata in molti modi, come spiegherò qualche riga più in basso, e può essere fatta tutta in una giornata o in più momenti. Il "giro delle Isole" prevede la visita delle tre isole:

  • Isola Bella
  • Isola Superiore dei Pescatori (conosciuta come Isola Pescatori)
  • Isola Madre

L'obiettivo di questo articolo, raccontandovi la nostra esperienza personale, è quello di darvi alcune informazioni utili per organizzare il vostro Giro sulle Isole Borromee, una delle mete più frequentate dai turisti che arrivano sul Lago Maggiore. Per chi non conoscesse la storia delle Isole e della Famiglia Borromeo può trovare maggiori informazioni sulla pagina ufficiale http://www.isoleborromee.it/home.html 

Ma partiamo con ordine: qualche giorno prima ho pensato fosse interessante capire meglio alcuni punti che, leggendo qua e là, non erano molto chiari:

  • da dove è meglio partire?
  • quali sono i costi effettivi dell'intero tour?
  • perché ci sono più opzioni di viaggio?

Non so voi, ma personamente se posso trovare la minor spesa con la maggior resa indubbiamente per noi è la soluzione migliore!

Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Per prima cosa, quello che c’è da sapere è che le Isole Borromee possono essere raggiunte solo via lago, attraverso battelli della Navigazione Lago Maggiore o contattando le società di navigazione che effettuano questo tipo di servizio. Quindi, se vi spostate con mezzi di trasporto pubblici, sarà vostra premura assicurarvi che il mezzo su cui viaggiate, effettui una fermata proprio nei pressi di uno di questi punti di imbarco. Per maggiori informazioni sul trasporto pubblico, orari e coincidenze consultate il sito internet http://www.muoversi.regione.lombardia.it/planner/

Per raggiungere le Isole Borromee si può partire da diversi punti sul Lago Maggiore, come ad esempio Stresa, Arona, Pallanza, Locarno, Laveno Mombello ecc. con i battelli della Navigazione Lago Maggiore.

Dopo esserci informati meglio abbiamo quindi deciso che l'Eremo di Santa Caterina del Sasso, nel Comune di Leggiuno, in Provincia di Varese, fosse per noi il punto di partenza più comodo e meno dispendioso.

Portandovi la nostra esperienza vogliamo darvi un’idea di come potrebbe essere una giornata tipo di questo magnifico tour sul Lago Maggiore, ma come anticipato non è l'unica possibilità. Non dimenticatevi che da qualunque punto di imbarco del bacino italiano decidiate di partire, se siete residenti nei comuni che aderiscono all’iniziativa "Conosci il tuo Lago" (per sapere se il tuo comune è tra quelli che aderiscono al progetto, consultate la pagina web http://www.navigazionelaghi.it/ita/m_novita1.asp?ID=234 ), all’acquisto del biglietto, mostrando un documento d’identità che ne accerti la residenza, avrete diritto ad una riduzione sul costo del biglietto.

Un'indicazione precisa sul prezzo del biglietto di libera circolazione a/r per chi parte da Santa Caterina e vuole raggiungere le tre Isole è di 16,90€ per i non residenti e 13,60€ per i residenti. Inoltre, da questo attracco, c’è una linea diretta con Stresa.

Il biglietto di libera circolazione della Navigazione Lago Maggiore vi permetterà di viaggiare senza limiti di tempo tra le località scelte del vostro tour nell'arco di un'intera giornata.

Raggiungere l'Eremo di Santa Caterina del Sasso è molto semplice, sia per chi arriva in auto dall'Aeroporto di Malpensa o da qualsiasi punto sulla costa lombarda, si percorre la SP69 che costeggia tutto il Lago Maggiore e una volta arrivati nel Comune di Leggiuno bisogna seguire le indicazioni che portano direttamente al parcheggio adiacente Santa Caterina che al mattino presto verso le 9:00 - 9:30 (orario di partenza consigliato per chi vuole fare il giro completo delle tre isole Borromee in una sola giornata) è abbastanza libero ed è gratuito per tutta la giornata. C'è inoltre la possibilità di usufruire di parcheggi per disabili che si trovano di fianco all'area pedonale.

Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Una volta arrivati nei pressi del caseggiato del Quicchio, dove potete trovare anche un Bar-Ristornate, si presenteranno alla vostra vista scorci mozzafiato, che potrete continuare ad ammirare percorrendo la scala che porta direttamente all'Eremo di Santa Caterina del Sasso e all'attracco dei battelli.

Chi avesse problemi di deambulazione o fosse impossibilitato ad utilizzare la discesa a piedi ha la possibilità di utilizzare l'ascensore (al costo di 1€) e successivamente usufruire di un comodissimo montascale che vi porta direttamente all'entrata.

Nonostante per noi siano posti molto conosciuti in quanto ci viviamo, non ci stachiamo mai di ammirare il paesaggio, fare foto, guardare l'orizzonte e le montagne che fanno da cornice al nostro amato lago e non perdiamo occasione per ricordarci che viviamo in un posto magnifico! Ci perdiamo senza fiato nell'ammirare, scendendo scalino dopo scalino, il panorama che si presenta ai nostri occhi: lago calmo e cielo azzurro la fanno da padrona e non possiamo che essere più felici di goderci ancora di più questa fantastica giornata sul Lago Maggiore.

All'ingresso dell'Eremo di Santa Caterina potrete decidere se effettuare subito la visita gratuita e poi proseguire con il giro delle Isole o se invece partire alla volta del tour e, se c’è tempo sufficiente, visitarlo al rientro quando è completamente illuminato dal sole che ne esalta il suo splendore. Noi, avendolo già visitato abbiamo deciso di scendere direttamente all'imbarco e aspettare il battello, pronti per iniziare il nostro tour.

Il primo battello che ci hanno consigliato di prendere quando ci siamo informati meglio sul giro, parte da Santa Caterina del Sasso in direzione Stresa alle 9:40 per poi proseguire verso la prima delle Isole: l'Isola Bella.

 

La prima isola: l'Isola Bella

Questa isola, prima di diventare uno splendido giardino fiorito, era uno scoglio abitato da pescatori. Charles Dickens, nel 1844 in merito all’Isola Bella disse: "Per quanto fantastica e meravigliosa possa essere ed è l'isola Bella, è tuttavia bellissima". Crediamo proprio avesse ragione!

Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Sull’Isola Bella potrete passeggiare in tranquillità, tra viottoli, negozi di souvenir e articoli regalo, bar e ristoranti, ponendo l’attenzione sulla Chiesa di San Vittore, chiesa di origine barocca al cui interno si possono trovare le presunte spoglie del santo cui la chiesa è dedicata e l’imponente Palazzo sempre di origine barocca che si erge maestoso sulle rive del lago. Guardando il palazzo è inevitabile rimanerne meravigliati, la maestosità e l’eleganza la fanno da padrona, motivo in più per decidere di visitarne anche l’interno.

A questo proposito: se scegliete che la vostra visita alle Isole comprenda anche la visita ai rispettivi palazzi e giardini, dovrete recarvi alla biglietteria che si trova sotto il portico del palazzo poco prima della porta di ingresso e acquistare il biglietto di entrata per entrambe le Isole al costo di 21€ utilizzabile esclusivamente in un solo giorno. Se non siete sicuri di farcela a visitarle entrambe, c’è sempre la possibilità di acquistare singolarmente il biglietto di ciascun’isola nelle rispettive biglietterie.

Se foste intenzionati a visitare anche la Rocca di Angera è possibile acquistare un biglietto unico comprendente anche le due Isole al prezzo di 25€ da poter utilizzare in due momenti differenti.

Vi è inoltre la possibilità di prenotare visite guidate, comprare i biglietti di entrata direttamente sul sito ufficiale delle isole e scaricare l’App guida ufficiale delle isole http://www.isoleborromee.it/qrcode.html 

Una volta entrati nel palazzo rimarrete a bocca aperta: potrete ammirare ampi saloni decorati con quadri di artisti famosi, mobili antichi, marmi, sculture, gallerie d'arte, sale dedicate e inoltre scorgere dalle finestre il paesaggio meraviglioso che lo circonda. Continuando la visita al piano inferiore ci si addentra nelle grotte ricoperte da ciottoli, sassi bianchi e neri e scaglie di tufo per poi immergersi nei meravigliosi giardini all’italiana posti su terrazze a più livelli arricchiti da numerose statue, elementi architettonici e una numerosa quantità di specie botaniche e il magnifico Anfiteatro. Inoltre, passeggiando per i viali del giardino ci si può trovare di fronte ad un magnifico esemplare di Pavone Bianco che, senza troppi complimenti, vi delizierà aprendo le sue piume in una splendida ruota.

La visita all'Isola Bella, durata circa due ore, sta volgendo al termine ma ovviamente non può mancare un souvenir, quindi nel percorso verso l’uscita, abbiamo deciso di fermarci al Gift Shop ed acquistare un ricordo per i genitori di Alessandro: le tanto amate carte da gioco!

Finiti gli acquisti ci dirigiamo verso il molo per aspettare il battello che ci porterà alla vicinissima Isola dei Pescatori.

Foto Isola Bella

Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017

 

La seconda isola: l'Isola Superiore dei Pescatori

Secondo i nostri calcoli, dovreste fare in tempo per prendere il battello delle ore 12.25 al molo n.2 che fa scalo alla seconda Isola del nostro tour. Rispetto alle altre due, questa Isola non presenta un sito visitabile, ma in egual misura è uno scorcio sul Lago Maggiore che vale la pena di visitare.

Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Se volete inoltre fermarvi per una sosta pranzo, diciamo che l’Isola Pescatori è una buona meta sia che vogliate mangiare al ristorante, possibilità che si può sfruttare anche la sera se volete cenare in una cornice romantica e suggestiva con prezzi modici e alla portata di tutti, sia per chi invece vuole gustarsi una cena più sofisticata, sia che abbiate deciso di portare il pranzo al sacco.

Sedersi su una panchina ammirando questo tipo di il panorama è pur sempre qualcosa che durante un pranzo o una cena normale è difficile che possiate concedervi. Noi abbiamo deciso di comune accordo che il pranzo al sacco questa volta era la soluzione ottimale! Terminato il pranzo, il giro tra il borgo e le sue vie è sicuramente d'obbligo. Anche in questo caso non mancano negozi di souvenir, ristoranti con splendide terrazze vista lago, piccole spiagge in cui fermarsi per una breve rinfrescata (se andate nel periodo estivo) o per sedervi e rilassarvi al suono delle onde che si infrangono sulla riva.

Terminata la sosta siamo arrivati al molo preparandoci per la terza e ultima tappa del viaggio: l'Isola Madre, la prima delle Isole Borromee ad essere abitata dalla famiglia Borromeo.

Foto Isola Superiore e dei Pescatori

Giro Delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro Delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro Delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro Delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro Delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017

 

Terza isola: l'Isola Madre

Appena scesi dall’isola, abbiamo percorso una scalinata che porta direttamente all’entrata del Giardino Botanico che circonda il Palazzo. All’interno del giardino all’inglese si possono trovare molte specie vegetali provenienti da diverse parti del mondo. Tra scalinate, viali ombreggiati e magnifiche vedute sul Golfo si arriva al Piazzale dei Pappagalli e successivamente, proseguendo per il viale, al Palazzo, accompagnati qua e là da diverse specie di uccelli tra cui pavoni e fagiani.

Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Prima di entrare nel Palazzo potete vedere uno splendido esemplare secolare di Cipresso del Kashmir purtroppo oggi tenuto in piedi da cavi e tiranti a seguito dei danni provocati dalla violenta tromba d’aria che nel 2006 si abbatté sull’Isola Madre e che distrusse anche altre svariate specie di piante e fiori.

Superato il Cipresso, salendo pochi scalini si entra finalmente a Palazzo che ospita numerosi arredi ricollocabili tra XVI e XVII secolo appartenenti alla famiglia Borromeo. Al suo interno, inoltre, sono visibili splendidi teatrini di marionette che erano utilizzati dalla famiglia come motivo di divertimento e svago. Proseguendo per le splendide sale del Palazzo, al termine della visita, si arriva a un cortile al cui centro si trova una vasca adornata di ninfee e piante acquatiche. Nel medesimo cortile si fa notare con il suo colore acceso la cappella di famiglia eretta nel 1858.

A questo punto, se vi siete dimenticati di comprare un ricordo della vostra gita durante la visita all’Isola Bella, avrete la possibilità di acquistarlo presso il Bookshop all’interno della caffetteria. Al termine della visita, recandosi verso l’uscita, si prosegue passeggiando ancora nei viali dei giardini da cui si possono scorgere Isola Bella e Isola Pescatori per un connubio perfetto di magia e stupore.

Dopo circa un’altra ora e mezza ammirando fiori e piante e le splendide sale del Palazzo, il nostro "giro delle Isole" volge al termine: guardiamo l’orologio e ci accorgiamo che siamo in anticipo rispetto a ciò che avevamo programmato.

Foto Isola Madre

Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017
Giro delle Isole Borromee - Lago Maggiore - Luglio 2017

 

Tappa intermedia: Stresa

Sapevamo che di lì a poco sarebbe arrivato il battello per Stresa e così decidiamo di fare una tappa intermedia. Ogni mezz’ora c’è un battello che vi porta a Stresa se non volete aspettare quello diretto per Santa Caterina delle 16:40!

Giro delle Isole Borromee - Luglio 2017 (Fabi e Ale)

Dopo qualche giro tra vicoli e vetrine nella rinomata Stresa non ci resta purtroppo che imbarcarci alla volta di Santa Caterina.

Una volta sbarcati in questo luogo suggestivo, prima di prendere la strada verso casa, se ne avete la possibilità vi ricordiamo di fermarvi a visitare l'Eremo di Santa Caterina del Sasso, le cui origini risalgono al tra il XIV e il XVII secolo. Un altro consiglio che vi possiamo dare, se non doveste fare in tempo a visitarlo nella stessa giornata del tour, è quello di prendervi un altro momento e tornare in questo luogo di una bellezza unica, perché ne vale veramente la pena. Per info e orari consultate il sito http://www.santacaterinadelsasso.com 

Il nostro viaggio si è concluso! Per noi è stata una giornata indimenticabile e non ci resta che augurarvi di passare una splendida giornata in questo territorio di una bellezza indescrivibile, ricco di storia e di magia.

 

Con affetto,
Fabi e Ale

Condividi Esplora il Lago Maggiore con i tuoi amici

Ci aiuterai a far scoprire anche a loro questo posto fantastico e, per questo, te ne saremo grati! :)

Con il patrocinio di

Comune di Laveno-Mombello Comune di Leggiuno

Trova Hotel  -  Trova B&B  -  Trova Campeggi

Informativa privacy  |  info@esplora-il-lago-maggiore.it

© 2016 - 2017 Esplora il Lago Maggiore  -  il Lago Maggiore come non lo avete mai visto